CORSO DI PREPARAZIONE AL CONCORSO DOCENTI 2019

CIDI, già soggetto qualificato per l’aggiornamento e la formazione del personale della scuola (Protocollo n.1217 del 05.07.2005), è stato confermato secondo la Direttiva n.170/2016

Il corso prevede approfondimenti di carattere pedagogico-didattico-metodologico, nonché aspetti giuridici rilevanti per la formazione professionale del docente.
Cuore pulsante sarà l’organizzazione della lezione simulata, ove bisognerà prestare attenzione agli obiettivi da raggiungere e alla metodologia da utilizzare.
Verranno dati tutti gli strumenti e le competenze necessarie per poter sostenere con massima tranquillità la prova. Durante il corso verranno svolte simulazioni vere e proprie della prova di esame onde saggiare la capacità di trasmissione del candidato.

QUAL È IL PROGRAMMA DEL CORSO?

Le Avvertenze Generali integrano i programmi di concorso per le singole classi (o gli specifici ambiti disciplinari) e costituiscono a tutti gli effetti
parte del programma d’esame.

COME SARÀ STRUTTURATO IL CORSO?

 Esso si articola in lezioni frontali della durata di 3 ore per ogni incontro
 Il corso avrà la frequenza di 2 volte settimanali.
 Numero di incontri 20
 I giorni di incontro sono: Martedì dalle ore 16 alle ore 19 e Domenica dalle ore 10.00 alle ore 13.00
 Verrà rilasciato materiale didattico in piattaforma.

Contattandoci al numero 089237056 o per email: info@cidisalerno.it

L’iscrizione si perfezionerà solo al momento della sottoscrizione del modulo compilabile direttamente in sede.

QUALI SONO I TERMINI DI SCADENZA PER PARTECIPARE AL CORSO?
 Il termine ultimo per poter partecipare al corso di preparazione alla fase preselettiva è fissato per il 20/04/2019
 Il corso inizierà ufficialmente e contestualmente il giorno 23/04/2019

 

PROGRAMMA DEL CORSO:
 Sicuro dominio dei contenuti delle discipline di insegnamento.
 Conoscenza critica delle discipline di insegnamento e dei loro fondamenti epistemologici per poter individuare gli itinerari più idonei per una efficace mediazione didattica, impostare e seguire una coerente organizzazione del lavoro, adottare opportuni strumenti di verifica dell’apprendimento, di valutazione degli alunni e di miglioramento continuo dei percorsi messi in atto.
 Conoscenza dei principali strumenti didattici delle discipline di riferimento e dei criteri per valutarli.
 Conoscenze nel campo dei media per la didattica e degli strumenti interattivi per la gestione della classe.
 Conoscenza della sitografia di ambito disciplinare e delle biblioteche online, cui far ricorso anche per il proprio aggiornamento culturale e professionale.
 Conoscenza dei fondamenti della psicologia dello sviluppo e della psicologia dell’educazione.
 Conoscenze approfondite pedagogico – didattiche finalizzate all’attivazione della relazione educativa e alla promozione di apprendimenti significativi e  in contesti interattivi in stretto coordinamento con gli altri docenti che operano nella classe, nella sezione, nel plesso scolastico e con l’intera comunità professionale della scuola.
 Capacità di progettazione curriculare.
 Competenze sociali, relative all’organizzazione dell’apprendimento, alla gestione di gruppi e alle relazioni interpersonali, per la conduzione dei
rapporti con i diversi soggetti che agiscono nella scuola.
 Conoscenza dei modi e degli strumenti idonei all’attuazione di una didattica personalizzata, coerente con i bisogni formativi dei singoli alunni, con particolare attenzione ai bisogni educativi speciali.
 Conoscenza delle problematiche legate alla continuità didattica e all’orientamento.
 Padronanza delle tematiche legate alla valutazione (sia interna sia che esterna), anche con riferimento alle principali ricerche comparative
internazionali e alle indagini nazionali (INVALSI). 
 Conoscenza delle prospettive teoriche riferite alla valutazione e all’autovalutazione, con particolare riguardo all’area del miglioramento del
sistema scolastico, dei gruppi di lavoro e delle persone (studenti e docenti).
 Conoscenza delle prospettive teoriche riferite alla valutazione e all’autovalutazione, con particolare riguardo all’area del miglioramento del
sistema scolastico, dei gruppi di lavoro e delle persone (studenti e docenti).
 Conoscenza della legislazione e della normativa scolastica con riferimento ai seguenti temi:
 La Costituzione italiana e linee essenziali dell’ordinamento amministrativo dello Stato.
 L’evoluzione storica della scuola italiana, dalla Legge Casati alla Legge 107/2015, con particolare riguardo ai decreti attuativi 62/2017 e 66/2017
 La Legge 107/2015.
 Conoscenza di una lingua straniera comunitaria al livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue straniere.
 Competenze digitali inerenti all’uso e alle potenzialità delle tecnologie e dei dispositivi elettronici multimediali, più efficaci per potenziare la qualità dell’apprendimento